Terribile leggenda metropolitana dei bambini: Coca-cola e aspirina

12 Giu 2013

Sono come sempre in molte faccende affaccendata, ma interrompo con sommo gaudio il mio flusso di lavoro per postare l’intramontabile quanto psichedelica leggenda metropolitana dei bambini #12:

Chi di quelli che, come me, ha vissuto gli anni ’80 può in cuor suo dire di non aver mai sentito parlare della letale combinazione di Coca-cola e aspirina?
Ho testimonianze ferree e inconfutabili che narrano di gruppi di genitori terrorizzati combattere strenuamente in consiglio scolastico per riuscire a eliminare la Coca-cola dai distributori automatici.

Good times!

12

Che non si dica che faccio solo fumetti…

20 Apr 2013

Pare prospettarsi una primavera all’insegna della produttività!
Nell’ultimo mese ho creato un mattone che ho donato in benficenza per “Un mattone per la ricostruzione”, la bella iniziativa no-profit che ha coinvolto artisti di  tutt’italia per aiutare i terremotati dell’Emilia.  Invece di personalizzare solo uno dei lati “grandi” del mattone ho deciso di sfruttarli tutti a mò di vignette, per illustrare la storia più ciclica che l’umana memoria ricordi. Potete acquistarlo online (potendo scegliere tra una vasta gamma di mattoni illustrati da altri fumettisti) e il ricavato andrà in aiuto delle popolazioni vittime del terremoto.
Foto del 41566641-03-2456375 alle 11:32Foto del 41588565-03-2456375 alle 11:33Foto del 41599984-03-2456375 alle 11:33Foto del 41621367-03-2456375 alle 11:33Foto del 41632389-03-2456375 alle 11:33
Inoltre il 18 aprile ho partecipato al nuovo evento “Vetrilia -la Vetrina del Vanilia” del locale Vanilia&Comics: ogni stagione, 3 artisti dovranno abbellire le vetrate del bar con delle illustrazioni a tema stagionale. Quindi tra i fasti dell’aperitivo io, Hellobea e Emanuele Rossofoto ci siamo spartiti le tre vetrine del locale per illustrare il tema della Primavera: io ho scelto di disegnare un’esagitatissima Lou che sparge fiori in giro mentre Leo è naturalmente preda di una forte allergia. Nonostante le squadre di sordidi ubriaconi del Pratello che intralciavano il mio lavoro con i loro canti da sbornia e appoggiandosi alla vetrata, sono riuscita a portare a termine l’eroica impresa. Di seguito la foto del risultato

“CBCR”, disse il morbillo

10 Apr 2013

Ed ecco un’altra solenne panzana che ci propinavano i nostri genitori, forse per addolcirci il decorso di tutte le varie malattie esantematiche che ci beccavamo durante la nostra sciaguratissima infanzia.

11

 

Leggenda metropolitana #10

04 Apr 2013

Eccovi un evergreen delle fandonie che facevamo da bambini, credendoci dibbrutto. 10

Sta arrivando BilBOlbul 2013…

14 Feb 2013

Sta arrivando BilBOlbul 2013. E come ogni anno al suo arrivo, io do i numeri. Più precisamente: “12/24/36“.
Questa sequenza di cifre è – oltrechè l’ennesima prova tangibile della mia instabilità mentale – l’enigmatico titolo del nuovo libro/raccolta contenente una mia storia breve, in uscita per la VII edizione del festival del fumetto bolognese BilBOlbul.
Tutto ha avuto inizio il giugno scorso in seguito al workshop che ho seguito al Centro Fumetto APaz di Cremona, dove mi sono trovata assieme ad altri 19 selezionati artisti a fare esercizi di stile sul fumetto di realtà.
Durante le memorabili pause pranzo alla trattoria “Al Foppone” che scandivano le lezioni tenute dai fumettisti Sara Colaone e Alessandro Baronciani, tra i deliri digestivi è scaturita l’idea di raccogliere in un libro comune venti storie brevi ispirate da foto personali.
Una fatica collettiva, autogestita e autofinanziata, da cui è nato  “12/24/36- Reality draws“, il volume che presenterò assieme agli altri autori il 22 febbraio 2013 al Dans La Rue, in via Avesella 5/A a Bologna, ore 19.00. Durante l’evento inaugurerà anche la mostra di tavole tratte dal libro;  saranno presenti Elettra Stamboulis (Associazione Mirada), Michele Ginevra (Centro Fumetto APaz), Alessandro Baronciani e Sara Colaone, autori delle prefazioni del volume.
Tutti i dettagli dell’evento e del libro li trovate a questa pagina. Vi aspetto!

122436_locandina_a5_web

Nel doman non v’è certezza

11 Feb 2013

Sulle dimissioni del Papa.
papainproprio

I mostri esistono

07 Feb 2013

I mostri esistono. Anche se non tutti lo capiscono. Ma io sì!

E sono qui, ad affermarlo coraggiosamente: i mostri sono reali. Draghi dai denti a sciabola, serpenti con le lingue di fuoco, giganti insetti succhiasangue. Creature pericolosissime e inferocite, che vogliono noi. Ci vogliono mangiare.

A questa affermazione gli adulti ridono sprezzanti. Quando va bene minimizzano, quando va male offendono. Alcuni mentono a sè stessi, altri se lo sono proprio dimenticato che un tempo anche loro li combattevano, i mostri. Perchè, badate bene, i mostri son subdoli e hanno mille poteri. Si nutrono della nostra paura, e in base ad essa cambiano aspetto. Man mano che noi cresciamo assumono le forme più disparate: da fiere affamate e feroci si trasformano in capi sadici, in esattori delle tasse, in colleghi invidiosi, in falsi amici.
Esistono, esistono eccome, i mostri. Chi non ci crede è perchè piano piano li ha vigliaccamente accettati, al punto da dimenticarsi perfino di essersi arreso a loro.

Ma lo sanno benissimo i bambini, che i mostri esistono. Loro li combattono fin dalla più tenera età nell’unico modo in cui è possibile sconfiggerli: rimanendo a letto.09